ACEA ATO 2 AVVISO ALLA CITTADINANZA DEL COMUNE DI VELLETRI
acea

Questo articolo è stato letto 469 volte!

AVVISO ALLA CITTADINANZA DEL COMUNE DI VELLETRI

L’origine geologica, per lo più vulcanica, di alcune aree del Lazio, tra cui i Colli Albani, i Monti Sabatini e i Monti della Tolfa, è la causa naturale di un suolo ricco di elementi minerali come il fluoro, l’arsenico e il vanadio.
La presenza di tali elementi non è generalmente indice di inquinamento ambientale: è quindi normale che gli elementi minerali presenti nel suolo si ritrovino poi
nelle falde acquifere per effetto del dilavamento delle rocce. Per cui alcune acque distribuite per il consumo umano sono particolarmente ricche di questi elementi.

Le attuali norme di riferimento (D.Lgs. 31/2001 e successive modifiche) per le acque destinate al consumo umano, impongono dei valori limite di alcuni parametri, tra cui l’arsenico, più restrittivi di quelli della precedente normativa.
In particolari aree geografiche del territorio nazionale, compresa la Provincia di Roma, tali valori sono superati.
Le indagini epidemiologiche effettuate, hanno dimostrato che se permangono per molti anni alti livelli di fluoro e/o arsenico nelle acque potabili di cui si fa uso
continuativo, possono essere statisticamente più frequenti talune patologie per le quali si rimanda alla nota dell’Istituto Superiore di Sanità pubblicata sui siti
web della ASL RMH, di ACEA ATO2 e della Segreteria Tecnico Operativa dell’ATO2. Per tali motivi si cerca via via di diminuire, con il progredire delle
conoscenze, i livelli di tali metalli utilizzando diluizione e sofisticate apparecchiature tecniche che il progresso ci pone a disposizione .
La Regione Lazio, dopo aver acquisito il parere favorevole della Commissione Europea, ha concesso al Comune di Velletri la deroga al valore di parametro del
fluoruro entro il valore massimo di 2,5 milligrammi/litro (DPR Lazio n. T0076 del 11 marzo 2011), la deroga al valore di parametro dell’arsenico entro il valore
massimo di 20 microgrammi/litro (DPR Lazio n. T0258 del 29 luglio 2011) e la deroga al valore di parametro del Vanadio entro il valore massimo di 80 microgrammi/litro (DPR Lazio n. T0225 del 29 giugno 2011).

Allo stato attuale di realizzazione degli interventi nel territorio Comune di Velletri, il valore dell’arsenico nell’acqua distribuita è inferiore ai 20 microgrammi/litro.

Il completo rientro nei limiti D.lgs. n.31/2001 (10 microgrammi/l) avverrà progressivamente entro il 2012. Per informazione sullo stato di attuazione degli
interventi nel Comune di Velletri è possibile consultare i siti della STO dell’ATO2 www.ato2roma.it, di ACEA ATO2 www.aceaato2.it e del Comune
www.comune.velletri.rm.it.

A) Tre zone in cui il parametro arsenico supera il valore di 10 microgrammi/l, ma è inferiore al valore di 20 microgrammi/l:

A1) Pietre Lisce, Case Nuove, Colle Carciano, Troncavia, Sant’Antonio, Papazzano, le Corti, zona 167.

Più precisamente nell’area compresa tra le seguenti vie:
via del Camelieto, via Ariana, via di Cori, via Papazzano, via Troncavia, via Contrada S. Antonio, via Cerase Marine, Via Piazza di Mario, via della Caranella,
via Colle Calcagno, Via Vecchia Napoli, Circonvallazione di Levante, via dei Volsci, via A. Mammuccari e vie limitrofe (via Ariana fino a via Ceppeta Inferiore, via Colle Calcagno, via Mariano Pieroni, viale Guglielmo Marconi).

A2) Colle Noce, Colle Ionci, Faiola, Pilara, Acqua Lucia, Colle Ottone Alto, Colle dei Marmi, Colle Stringa.
Più precisamente nelle vie seguenti: Via Colle Noce, Via della Mortella (da via Colle Noce a via Colle Caldara), Via colle Ionci, Via Acqua Lucia, Via Appia
Nord ( da Via Madonna degli Angeli a via della Pilara), Via della Pilara, via della Faiola, via Aria Fina, via Colle dei Marmi, Via Ponte Minello, Via Appia
Vecchia (da via Appia nord al civ. 59), Via Colle Ottone alto (da via Appia nord al civ. 101) e vie limitrofe.

A3) Marrucco
Via Rioli – Via Appia Vecchia – Via Cinelli – Via Colle Ottone Basso – Via Colle Ottone Alto (tratto vicino a via Rioli – Via Poggio Mina – Via dei Pini Rioli -
Via Sant’Eurosia – Via delle Querce – Via Pedica dell’Olmo – Via Redina Pennacchi – Via Rioli Di Mezzo – Via del Formello (tratto da via Sant’Eurosia a via del Formeletto) – Via del Formelletto – Via Colle Stringa – Via della Chiesola e vie limitrofe.

 

L’acqua distribuita ha un contenuto di arsenico inferiore a 20 microgrammi/l pertanto è possibile utilizzare l’acqua erogata dalla rete comunale per tutti gli usi potabili, domestici ed alimentari, con divieto di uso potabile ed il consumo (reidratazione e ricostituzione alimenti: preparazione biberon, the, minestrine ecc) per i bambini di età inferiore a tre anni. Tale limitazione è estesa anche alle gestanti.

Per quanto riguarda il parametro Fluoro, la zona interessata al superamento dei limiti di legge ma comunque inferiori ai limiti massimi ammissibili stabiliti dalla deroga, è quella alimentata dal pozzo Poggi D’oro più precisamente nelle vie:

Via Poggi d’Oro, Via Panoramica, Via dei Pini, Via dei Genzanesi,Via dei Glicini, Via dei Castagni, Via delle Magnolie, Via degli Oleandri, Via delle Ginestre,
Via delle Mimose, Via delle Fornaci, Via della Cava, Via degli Ulivi, Via delle Terme di Caligola, Via Appia Nord (Tratto da via Appia Antica e via della
Picara) e vie limitrofe.

Inoltre è provvisoriamente interessata anche la zona del centro storico, a causa dei lavori di potenziamento della sezione trattamento fluoro dell’impianto “Campo Sportivo” che saranno completati entro il corrente anno.

A causa del contenuto di Fluoro si ribadisce di ottemperare a quanto già raccomandato e comunicato nelle precedenti informative alla popolazione già
disponibili sui siti www.aslromah.it, www.aceaato2.it.

1. Evitare, in particolare nei bambini, la somministrazione di integratori a base di fluoro e l’uso di dentifrici a base di fluoro;
2. Limitare il consumo di alimenti ad elevato contenuto di fluoro;
3. Il consumo dell’acqua da bere è vietato per i bambini di età inferiore a tre anni;
4. Evitare l’uso di acque minerali ad elevato contenuto di fluoro (controllare l’etichetta).

 

Nel resto del territorio del Comune l’acqua è conforme al D.Lgs. 31/2001.

 

Link ufficiale Acea Ato 2

Articoli correlati:

No comments
Leave a comment

Cittadino Il Comune Comments

Polls

Siete a conoscenza del progetto del Parcheggio Multipiano a Piazza Donatori di Sangue?

View Results

Loading ... Loading ...

Warning: Missing argument 2 for wpdb::prepare(), called in /web/htdocs/www.miglioriamovelletri.it/home/wp-content/plugins/bloggerhigh_comments/bloggerhigh_comments_include.php on line 606 and defined in /web/htdocs/www.miglioriamovelletri.it/home/wp-includes/wp-db.php on line 1037

Warning: Missing argument 2 for wpdb::prepare(), called in /web/htdocs/www.miglioriamovelletri.it/home/wp-content/plugins/bloggerhigh_comments/bloggerhigh_comments_include.php on line 608 and defined in /web/htdocs/www.miglioriamovelletri.it/home/wp-includes/wp-db.php on line 1037

Warning: Missing argument 2 for wpdb::prepare(), called in /web/htdocs/www.miglioriamovelletri.it/home/wp-content/plugins/bloggerhigh_comments/bloggerhigh_comments_include.php on line 613 and defined in /web/htdocs/www.miglioriamovelletri.it/home/wp-includes/wp-db.php on line 1037
rss wordpress plugin